domenica, marzo 19, 2006

Arnaldo Silva (Ivan Monotov)

Nato a Roma il 9 Ottobre 1887; membro del PCd'I dalla fondazione; del Vkp(b) dal 1923; in URSS dal 1922; comandante dell' Armata Rossa; esiliato da Mosca nel Settembre 1937; arrestato il 23 Gennaio 1938; condannato a morte il 22 Maggio 1938 per appartenenza ad organizzazione bordighista-trotzkista; fucilato il 3 Giugno 1938. Riposa a Butovo.

2 commenti:

bostezar ha detto...

Condannato il 22 maggio, fucilato il 3 giugno. Capperi che organizzazione!

Starsandbars ha detto...

Da sempre i comunisti operano con precisione e rapidità i loro massacri.