martedì, febbraio 21, 2006

Il dirigente della Piaggio di Genova, Angelo Picciolini.

Angelo Picciolini, Capo del Personale alla Piaggio di Genova, già Maggiore dei Carabinieri, fu prelevato dai partigiani il 24 Aprile 1945 e fu rinchiuso a Villa Rossi.
Fu rilasciato il 15 Maggio 1945. Il 30 Maggio fu nuovamente prelevato da un giovane partigiano, con l'ordine di presentarsi al CLN, presso l' Ansaldo- Fossati.
Non fece più ritorno.
Il 28 Luglio 1946 il suo corpo fu ritrovato dai Carabinieri di Sestri Ponente in una fossa del Cimitero di S. Alberto di Sestri Ponente.

2 commenti:

bostezar ha detto...

Non è stato ammazzato da nessuno. E' caduto da solo da una finestra del 4° piano.
Il commissario non c'entra!
Scusate forse sto facendo confusione...
In ogni caso quelli della Piaggio andrebbero ammazzati tutti per aver prodotto l'Apecar Diesel!

Starsandbars ha detto...

Ecco i frutti di chi vuole ancora che Pinelli sia stato ammazzato; i cattivi maestri degli anni '70 hanno fatto proseliti.