mercoledì, marzo 22, 2006

Padre Piotr Janukowicz.

Nacque nel 1863 nel villaggio di Denisovo, governatorato di Vilnius. Concluse gli studi presso il seminario di San Pietroburgo. Nel 1891 fu ordinato Sacerdote Cattolico di Rito Latino. Fu parroco di alcune Chiese Cattoliche in Bielorussia. Nel Marzo del 1923 fu arrestato nell' ambito dell' inchiesta collettiva sul vescovo Jan Cieplak. Tra il 21 ed il 26 Marzo del 1923 si svolse a Mosca il processo a porte chiuse. Per ordinanza del Tribunale Militare fu condannato a 3 anni di carcere . Scontò la pena nelle prigioni di Lefortovo e di Sokol'niki. Fu scarcerato nel 1926. Esercitò il ministero presso la Chiesa Cattolica del villaggio di Sklov, risiedendo, però, nel villaggio di Fasceevka, regione di Mogilev. Il 9 Giugno 1937 fu arrestato a Fasceevka come "capo di una cellula dell' organizzazione insurrezionale controrivoluzionaria polacca (POV) nella circoscrizione di Sklov" . Il 25 Agosto 1937 per ordinanza del Collegio dell' NKVD e del Procuratore dell' URSS fu condannato alla pena capitale. Il 27 Agosto 1937 venne fucilato nella prigione di Minsk.

2 commenti:

bostezar ha detto...

Ma sbaglio, o l'autore di questo blog è favorevole alla pena di morte?
Non capisco perche tanta indignazione per la fucilazione di un fessacchiotto.

Starsandbars ha detto...

Come vedete , questi commenti di bostezar sono le migliori dimostrazioni dell' odio sinistro.