lunedì, agosto 14, 2006

Hina Saleem.


Questo sito è dedicato di norma ai morti di un certo passato, perchè non venga dimenticato il loro sacrificio.
Oggi devo fare un' eccezione : a soli 20 anni, mentre la vita le sorrideva, è stata uccisa Hina Saleem, pakistana regolarmente in Italia da cinque anni.
La sua colpa: non portare il burka, non rispettare la sharia, e soprattutto, essersi innamorata di un Italiano. Non sappiamo ancora se siano stati i parenti, ma è certo che è stata uccisa secondo la tradizione , sgozzata da orecchio ad orecchio e poi sepolta con la faccia verso la Mecca.
Hina lo scorso anno aveva già denunciato il padre per percosse, proprio dovute alla sua scelta d'amore.
Per gli assassini, pronto l'indulto e la cittadinanza italiana.

2 commenti:

Nessie ha detto...

Ho didicato un post sul mio blog su analogo argomento.Il problema è che non si tratta di un comune fatto di cronaca ma di un delitto (l'ennesimo) multiculturale. Sui giudici che dovranno condannare i genitori che hanno applicato la sharia, non ho nessuna fiducia.

Starsandbars ha detto...

Ed io ancor meno sugli avvocati, che già hanno dettato la linea di difesa,imponendo agli accusati la facoltà di non confessare.